Ultima modifica: 29 Luglio 2020

Concorso #LaGabelliNonSiFerma!

Il nostro Istituto al servizio della comunità locale con un’esperienza di Virtual Service Learning

 

Il concorso interno dell’IC A. Gabelli di Misterbianco #LaGabelliNonSiFerma è stato lanciato poco dopo la chiusura delle scuole a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19. Attraverso i canali ufficiali del nostro Istituto, con un apposito bando di concorso abbiamo chiesto a tutti gli alunni di mettere le proprie competenze al servizio della comunità locale e trasformare così il disagio, la solitudine e lo sconforto in opportunità.

 

 

L’idea del concorso trasversale alle discipline e ai tre ordini di scuola (infanzia, primaria e secondaria di I grado) è nata poiché, con la cosiddetta didattica a distanza, è stato essenziale ripensare le modalità di insegnamento/apprendimento, mettendo da parte la didattica trasmissiva a favore di una didattica per competenze. Il triste scenario in cui siamo stati proiettati d’improvviso è diventato di contro terreno fertile per la sperimentazione didattica del Service Learning (proposta pedagogica portata avanti in Italia da qualche anno soprattutto da Avanguardie Educative di INDIRE) in modalità virtuale e del Phenomenon-Based Learning, approccio interdisciplinare che abbiamo iniziato a conoscere lo scorso settembre grazie all’esperienza di sviluppo professionale Erasmus+ KA1 in Finlandia ed Estonia.

Partendo dalla lettura dei bisogni della realtà e dall’osservazione di un “fenomeno” del mondo reale, è stato chiesto agli alunni di fare qualcosa di utile per la comunità e sentirsi distanti ma uniti condividendo sensazioni e speranze di questo particolare momento vissuto dal nostro paese a causa dell’emergenza Covid-19. Empatia, solidarietà, collaborazione, responsabilità civica sono stati gli elementi principali che hanno contraddistinto l’iniziativa veicolata dai docenti anche durante le lezioni online. Partendo dalle domande “Come possiamo sconfiggere insieme il nemico che per ora ci obbliga a stare a casa? Come vedi la tua casa, la tua scuola, la tua città, il nostro paese, quando tutto questo sarà finito?”, in meno di un mese dal lancio del bando (aperto il 19 marzo e poi prorogato fino 3 aprile) la scuola ha ricevuto circa 250 elaborati: video, disegni, foto, poster, poesie, fumetti, filastrocche e racconti, con cui gli alunni sono riusciti a far riflettere, commuovere, sorridere la comunità a cui il loro messaggio era rivolto, dimostrando grande umanità.

Per tutta la durata del concorso tutti i singoli elaborati sono stati pubblicati quotidianamente sulla pagina Facebook dell’Istituto, che ha fatto registrare numeri altissimi nel flusso di interazioni giornaliere. Inoltre, tutti i lavori pervenuti sono stati raccolti in un e-book, che rappresenta simbolicamente un “dono” alla città di Misterbianco da parte dell’intera comunità scolastica dell’IC A. Gabelli, per conservare la memoria storica di un evento che ha stravolto il nostro modo di essere ma ha anche aperto la via per affrontare meglio come comunità le sfide future.

La nostra innovativa esperienza di Virtual Service Learning, che ha coinvolto l’intera comunità scolastica nel periodo della DaD, è stata poi pubblicata anche nella sezione “Buone Pratiche Didattica a Distanza” del sito dell’Equipe Formativa Territoriale coordinata dall’USR Sicilia e nella sezione “Esperienze di Service Learning” del sito EIS, Scuola di Alta Formazione promossa dall’Università LUMSA di Roma.

Dopo un’attenta analisi dei circa 250 elaborati pervenuti, la Commissione interna (composta dal Dirigente Scolastico Dott.ssa Adriana Battaglia, dalla prof. Anna Rita Treccarichi, dalle ins. Agata Fazio e Antonella Manna, dal Presidente del Consiglio d’Istituto Avv. Antonino Anzalone) ha così deciso:

 

1° CLASSIFICATO SCUOLA DELL’INFANZIA

“Le Barbies al tempo del Coronavirus” di Eleonora Scuto, sez. A

Motivazione: “Per l’originalità e la dimestichezza nel trasformare i giochi di ogni giorno in strumenti per la realizzazione di un video significativo nel periodo del lockdown.”

 

 

1° CLASSIFICATO SCUOLA PRIMARIA

“Io passo un momento triste” di Diego Randazzo, 1F

Motivazione: “Il momento ‘triste’ visto con gli occhi di un bambino di prima elementare, privato all’improvviso della quotidianità, semplici parole che esprimono i pensieri di tutti, piccoli e adulti.”

 

 

1° CLASSIFICATO SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO

“Non temete…vinceremo questa battaglia” di Sophia Drago, 2A

Motivazione: “Un mondo ingabbiato dal virus che col passare del tempo, rappresentato dalla clessidra, ritorno ad essere libero e colorato. Le ambulanze lasciano il posto a giochi e allegria.”

 

 

PREMIO SOCIAL, deciso dal pubblico in base al numero interazioni sulla pagina Facebook della scuola

“Lontani…divisi…soli…ma vicini, uniti e insieme col cuore” della classe 1E Scuola Primaria

 

 

I vincitori delle 4 categorie del concorso riceveranno una gift card ciascuno del valore di eur 100,00 da spendere presso la galleria commerciale Centro Sicilia, sponsor che ha generosamente sostenuto l’iniziativa. Tutti i partecipanti riceveranno gadget e un attestato di partecipazione.

La premiazione avrà luogo durante la festa finale aperta all’intera comunità locale, che si svolgerà presso Centro Sicilia all’inizio dell’anno scolastico 2020/2021.